“A sostegno dei nostri operatori sanitari. #ANDRA’ TUTTO BENE”

img

Nella fantasia ho l’immagine sua, gli eroi son tutti giovani e belli”, recita così una canzone del cantautore bolognese Francesco Guccini.

L’immagine evoca immediatamente la parola eroe; termine tramandato dai miti e dalle storie di uomini impavidi in grado di contraccambiare un destino spesso cruento.
Ma, oggi, il nostro tempo offre esempi molteplici rispetto a cosa o chi possa mai essere ritenuto “eroe”.

Sono eroi i padri che lottano ogni giorno per portare avanti una famiglia.
Sono eroi i figli che navigano nell’oceano della vita, fatto di profonde incertezze.
Sono eroi tutti quelli che operano e si avvicendano in soccorso del prossimo e - in questo particolare, drammatico momento – sono eroi i nostri “angeli in bianco” (medici, infermieri, operatori socio-sanitari) che (nonostante la “malapolitica” abbia impoverito il sistema sanitario italiano - specie, quello delle regioni del Sud Italia), stanno lottando, notte e giorno, a rischio della propria vita,  per la cura dei pazienti affetti dal coronavirus, rendendosi frequentemente protagonisti, come si legge sulla stampa, di grandi storie di umanità.

Anche noi della FITP, pertanto, nel nostro piccolo, dobbiamo renderci “protagonisti di piccole storie di umanità”.
Per tale motivo, recependo un sollecito di Marcello Perrone, Presidente del Comitato Regionale FITP – Calabria, CHIEDO ai singoli componenti dei Gruppi Folklorici Italiani, tramite i presidenti di tutti i sodalizi affiliati,  di versare singolarmente al gruppo di appartenenza la somma di € 2,00. Il Presidente del Gruppo provvederà, poi, successivamente, a trasmettere la somma alla Tesoreria della Federazione (IBAN: IT97J0503416506000000001140)con la seguente causale “A sostegno dei nostri operatori sanitari. #ANDRA’ TUTTO BENE”.

Inoltre, d’accordo con il Segretario Generale, il Tesoriere e il Presidente del Collegio Sindacale, proporrò alla Giunta che 1 euro di ogni singola tessera venga destinato alla raccolta del fondo destinato alla nostra Sanità.

La somma raccolta verrà equamente accreditata a 3 ospedali italiani (del Nord – Centro e Sud Italia) per acquisto di materiale necessario in questo momento di crisi (che, temo, possa non essere breve).

Confidando nel Vostro buon cuore, Vi abbraccio con l’affetto di sempre.

NON CON LE ARMI SCINTILLANTI SI COMBATTONO LE GUERRE
MA CON IL CUORE DEGLI EROI

IL PRESIDENTE
Benito Ripoli