LA RIVISTA
  IL FOLKLORE D'ITALIA
CONVENZIONI
  ANDIRIVIENI TRAVEL
  ITALIA EVENTI
  AUTOGRILL
  SIAE
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
CONVENZIONE ASSICURATIVA

INFO E RECAPITI

LINKS
  sagreinitalia.it

CONTATTACI



ABBONATI A “IL FOLKLORE D’ITALIA”
Parte la campagna abbonamenti al notiziario della Federazione Italiana Tradizioni Popolari

"ITALIA E REGIONI", A TROINA L’EDIZIONE DELLE CELEBRAZIONI E DEGLI OMAGGI



Dal Festival del folklore siciliano, alla cerimonia di premiazione, saluti e scambio dei doni. In mezzo le due serate del Gala del folklore italiano, lo Spettacolo-Laboratorio, la manifestazione gastronomica “Italia in piazza con i cuochi”, il Campionato nazionale giochi popolari, la “Partita del cuore” tra la Nazionale FITP e la Nazionale Attori, l’Oscar mondiale del folklore, la Grande Parata e la messa. Quattro giorni ricchi di momenti artistici, enogastronomici, sportivi e ricreativi hanno caratterizzato la 29.ma edizione di “Italia e Regioni”, il Raduno nazionale dei gruppi folklorici affiliati alla Federazione italiana tradizioni popolari, svoltosi a Troina, in provincia di Enna.
Ventinovesima edizione, ventinove gruppi partecipanti (presente al saluto di benvenuto da parte dei sodalizi siciliani anche “Gravina Arte-Carusiddi e Picciriddi” di Gravina di Catania), sfondato ormai come di consueto il tetto dei mille partecipanti. Dieci le regioni italiane presenti: Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania, Molise, Abruzzo, Umbria, Lazio e Toscana.
Troina, la “Terrazza della Sicilia”, ha indossato per quattro giorni l’abito tradizionale. Con palcoscenico degli appuntamenti artistici, presentati dalla giornalista Sandra La Fico e da Gerardo Bonifati, la “Cittadella dell’Oasi”. La “Sala dei Cinquecento” ha aperto le porte anche allo Spettacolo-Laboratorio (tema 2010: “Le serenate tradizionali nelle regioni italiane: dall’amore, ai festeggiamenti, alla critica comunitaria”) e all’Oscar mondiale del folklore.
Lo stadio comunale “Silvio Proto” ha ospitato, invece, il Campionato nazionale giochi popolari (anche quest’anno vinto dalla Sicilia) e la “Partita del cuore” tra la Nazionale FITP e la Nazionale Attori. Un evento, quest’ultimo, nel nome della solidarietà, che ha visto gremire l’impianto sportivo troinese da circa cinquemila persone.
Il loggiato di Sant’Agostino si è trasformato in una “cucina a cielo aperto”, con la manifestazione gastronomica “Italia in piazza con i cuochi”: miglior piatto le “orecchiette lucane con coniglio ripieno”, preparato da Pietro Basile del Gruppo Folklorico “La Rondinella” di Cancellara (Potenza). E dal loggiato è partita la Grande Parata, il lungo corteo che ha “diretto” i gruppi folklorici nella chiesa Madre Cattedrale, scenario della messa, celebrata da don Pietro Antonio Ruggiero; a far gli onori di casa l’arciprete di Troina, padre Tonio Calabrese.

Ultimi momenti, di quattro intensi giorni, in piazza Conte Ruggero, dove, tra premiazioni e scambio dei doni, è stato sancito all’arrivederci a Teramo, per la prossima edizione di “Italia e Regioni”. Intanto restano i ricordi dell’appuntamento nel centro dei Nebrodi. La Rassegna è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Troina, con in testa il sindaco Salvatore Costantino. Un’edizione nel nome della solidarietà, delle celebrazioni, il quarantennale della Federazione presieduta da Benito Ripoli, il nono centenario di San Silvestro, patrono della città in provincia di Enna, l’anticipazione del 150.mo anniversario dell’Unità d’Italia, e della dedica speciale, a Sakineh, la donna iraniana accusata di aver tradito e ucciso il marito, condannata dal suo Paese alla lapidazione.

I gruppi presenti
Le presenze
Spettacolo Laboratorio
Campionato Nazionale Giochi Popolari
Italia in piazza con i cuochi
----------------------------------------------------------------
Foto Gallery